Lavello cucina macchiato da un disotturante acido? Risolviamo

Vogliamo condividere con i nostri lettori un quesito che ci ha posto un cliente affezionato: “Ho buttato giù dal lavello cucina un prodotto acido per la disotturazione dello scarico ma, come potete vedere in foto, mi si è macchiato. Buttandoci l’acqua, il lavello diventa come nuovo. Ma quando l’acqua del lavello si asciuga, si vede la grossa macchia bianca. Esiste qualche prodotto per far tornare il suo colore originale?”

lavello cucina

Guardando bene la foto del cliente abbiamo deciso di dare alcuni consigli utili: il disotturante va sempre versato nella curva tecnica e non dal lavello; anche le pilette in acciaio o in ottone cromato potrebbero cambiar colore. L’acido in questo caso avrà “mangiato” la prima parte lucida della fragranite. Apparentemente il materiale assorbe come una spugna l’acqua ma solo in superficie. Quando si asciuga l’effetto svanisce e ritorna la macchia. Non resta che acquistarne uno nuovo a questo punto. Sconsigliamo vivamente l’utilizzo di prodotti acidi per la disotturazione degli scarichi, poiché esistono metodi alternativi molto validi e meno invasivi.