Lucidare pavimenti

Lucidare il pavimento di casa regolarmente è un’abitudine che migliora in maniera vistosa l’aspetto dell’intera abitazione. Per ottenere risultati ottimali sarà necessario adottare diversi tipi di strategie per pulire pavimenti realizzati con diversi materiali. Se ti può tornare utile, avevamo parlato di un’Impresa di Pulizie a Palermo che offre servizi professionali e trattamenti speciali di pulizie ordinarie e straordinarie come la lucidatura pavimenti professionale.

Se alcuni tipi di materiale non richiedono una manutenzione particolarmente impegnativa, come il pavimento in gres e ceramica, altri come i pavimenti in marmo hanno bisogno di essere trattati con prodotti per lavare pavimenti specifici e assolutamente non aggressivi (talvolta è addirittura preferibile realizzare un detergente per pavimenti fai da te per evitare di danneggiare o opacizzare il pavimento).

come lucidare pavimenti

Per quanto riguarda invece la lucidatura dei pavimenti, si tratta di un passaggio successivo al lavaggio e che può essere eseguito con diversi tipi di prodotti e diversi tipi di strumenti. La macchina per lucidare pavimenti è ancora molto utilizzata per pavimenti di ampie dimensioni, ma è possibile lucidare un pavimento senza lucidatrice ricorrendo a varie tecniche di lucidatura molto semplici che utilizzano, per esempio, vecchi panni o maglioni di lana e prodotti per lucidare pavimenti con cera o senza cera.

C’è da specificare che per riportare a nuova vita pavimenti seriamente danneggiati o opacizzati la sola lucidatura potrebbe essere non sufficiente. In questi casi si dovrà contattare un’azienda che fornisca servizi di levigatura pavimenti con attrezzature e metodologie professionali. Dopo la levigatura si potrà procedere alla normale lucidatura pavimenti.

Come lucidare pavimento in graniglia

Il problema maggiore nel lucidare i pavimenti in graniglia sta nella scarsa resistenza di questo materiale all’abrasione e all’azione degli acidi che sono contenuti in gran parte dei detergenti per pavimenti oggi in commercio.

La pulizia abituale dei pavimenti in graniglia dovrà essere eseguita con prodotti specifici per la sgrassatura e la pulizia delle graniglie ed evitando l’utilizzo del mocho. Dopo la sgrassatura si dovrà procedere alla lucidatura del pavimento in graniglia scegliendo una cera dalla finitura lucida se il pavimento risulta molto poroso o rovinato, mentre si potrà optare per una cera opaca se il pavimento è in buone condizioni.

La cera, a prescindere dalla finitura, andrà stesa poco per volta, agendo con un panno pulito su piccole porzioni di pavimento.

Come lucidare pavimento in ceramica

Questo tipo di pavimenti non necessita di lucidature periodiche, tuttavia è possibile lucidare il pavimento in ceramica per ottenere un effetto particolarmente piacevole e brillante che illuminerà l’intera abitazione.

Per lucidare un pavimento in ceramica è necessario semplicemente utilizzare prodotti appositi e seguire le istruzioni riportate sulle confezioni, ma è fondamentale prestare una particolare attenzione alla loro pulizia: vanno assolutamente evitati i detergenti oleosi, che tendono a lasciare spiacevoli residui e aloni difficili da eliminare, e le spazzole dure che potrebbero graffiare il pavimento.

Come lucidare pavimento in marmo

Il marmo è un materiale calcareo che va trattato con ogni riguardo a causa della sua delicatezza. E’ assolutamente vietato usare l’aceto per pulire o lucidare i pavimenti di marmo, poiché l’intensa azione anticalcare dell’aceto opacizzerà e corroderà il marmo in maniera irreversibile.

Il modo più economico e tradizionale per lucidare i pavimenti di marmo è strofinarli energicamente con un panno di lana dopo il consueto lavaggio. Una buona alternativa, per chi non volesse affaticarsi, è la creazione di una pasta spumosa ottenuta mescolando bicarbonato di sodio a poca acqua. La pasta va semplicemente distribuita in maniera omogenea sul pavimento (assolutamente senza strofinare), lasciata in posa per mezz’ora e poi rimossa.

Come lucidare pavimento in gres

Esistono in commercio molti diversi tipi di gres, ognuno dei quali ha bisogno di un approccio specifico. I pavimenti in gres naturale sono molto opachi, quindi non ha alcun senso procedere alla loro lucidatura.

Procedere periodicamente a lucidare i pavimenti in gres lucido è invece un’assoluta necessità per mantenere i pavimenti in buono stato ma bisogna rispettare alcune regole.

Sul gres lucido rimangono impronte, macchie e aloni quando viene calpestato. Prima di procedere a lucidare i pavimenti in gres è quindi opportuno lavarli accuratamente per eliminare ogni strato di grasso su cui si imprimono macchie e impronte, risciacquare più volte per eliminare ogni residuo di detergente, quindi asciugare accuratamente e procedere alla lucidatura.

Un detergente fai da te per la pulizia dei pavimenti in gres si realizza mescolando uno o due bicchieri di aceto all’acqua del lavaggio. Anche in questo caso prima della lucidatura si dovrà procedere ad asciugare accuratamente.

Come lucidare pavimento vecchio

Lucidare pavimenti vecchi è un’operazione piuttosto complessa, dal momento che prima di lucidarli è necessario rimuovere accuratamente tutte le macchie e procedere eventualmente a una fase stuccatura e di riparazione per riempire buchi o crepe che minano l’integrità del pavimento.

Solo a questo punto si potrà passare alla livellatura, necessaria soprattutto nel caso di pavimenti realizzati con lastre di marmo e alla levigatura, che asporterà lo strano più superficiale del pavimento.

L’ultima fase è quella della lucidatura, che potrebbe essere semplicemente meccanica (per i pavimenti in granito) oppure prevedere l’utilizzo di prodotti per lucidare pavimenti antichi, strettamente necessari per i pavimenti di marmo.