Come pulire rubinetto dal calcare

L’accumulo di calcio, spesso chiamato calcare, proviene dall’acqua che trasporta con se sali di calcio disciolti (carbonato di calcio o bicarbonato di calcio). L’acqua ricca di calcio e altri minerali è chiamata acqua dura. Se la tua acqua è dura, noterai questi accumuli bianchi, detti anche incrostazioni, attorno ai rubinetti e allo scarico. Se la tua acqua contiene molto ferro, l’accumulo potrebbe assumere una tonalità arrugginita o gialla e potrebbe macchiare il tuo lavandino. Per rimuovere le incrostazioni di calcare dal tuo rubinetto, prova con questi rimedi casalinghi fai da te:

• Aceto bianco
• Asciugamani o strisce di stracci morbidi
• Elastici
• Sacchetti di plastica
• Spugna o panno
• Opzionale: detergente acquistato in negozio per calcio e ruggine*

* L’aceto bianco è solitamente sufficiente per rimuovere l’accumulo di calcio, ma se si prevede di utilizzare detergenti acquistati in negozio con queste istruzioni, assicurarsi di indossare guanti di gomma ed evitare di respirare i fumi mentre si pulisce.

Come pulire l’accumulo di calcio
Dopo aver raccolto i rimedi casalinghi sopra elencati, bisogna pulire l’esterno del rubinetto immergendo diversi fogli di carta o strisce di stracci nell’aceto bianco. Avvolgili attorno a tutte le aree incrostate del rubinetto e fissali con degli elastici. Lasciali riposare per almeno un’ora. Dopo pulisci il rubinetto con una spugna o un panno bagnato strofinando delicatamente. Infine, asciuga completamente il rubinetto.

L’accumulo di calcio colpisce anche le estremità dei rubinetti o dei soffioni e i filtri all’interno. Solitamente si può notare che l’accumulo ostruisce parzialmente il rubinetto e fa sì che l’acqua goccioli in modo non uniforme. Per pulire la parte finale del rubinetto e, possibilmente, raggiungere il filtro, riempire un sacchetto con l’aceto e fissarlo all’estremità del rubinetto con un elastico. La punta del rubinetto dovrebbe essere completamente immersa in modo che l’aceto entri in profondità nel rubinetto. Lasciare il sacchetto lì per un’ora o due, e poi pulire il rubinetto con una spugna, un panno. Lascia asciugare il rubinetto prima di aprire nuovamente l’acqua. Se hai ancora problemi di flusso d’acqua dopo aver inzuppato la fine del rubinetto, potresti aver bisogno di smontare il rubinetto e immergere il filtro (e tutti gli altri elementi incrostati) nell’aceto prima di pulirlo.

Prevenire l’accumulo di calcio sui rubinetti – e nei tubi!
L’accumulo di calcio può intasare i tubi o influire negativamente sulla pressione dell’acqua. Il modo migliore per prevenire l’accumulo di calcio e massimizzare la durata del sistema idraulico è: Installare un addolcitore d’acqua.

Se hai bisogno di suggerimenti casalinghi, consulta le news del nostro blog. Qui, per esempio, ti spieghiamo: Come sostituire il rubinetto del lavello in 9 step. E ricorda che possiamo aiutarti per tutte le riparazioni idrauliche di cui necessiti. Sei in buone mani.

pulire il rubinetto dal calcare