Condominio, cantina allagata: come fare e chi chiamare

Forte pioggia? Falde acquifere sature e infiltrazioni? Perdita d’acqua al piano superiore? Potresti trovarti nel bel mezzo di un allagamento in cantina per questi motivi. È necessario svuotare la cantina dall’acqua al più presto, evitando così problemi di salute e strutturali che richiedono una seria considerazione. Hai l’attrezzatura necessaria? Solo i professionisti hanno l’attrezzatura giusta per asciugare completamente la cantina e impedire che si verifichino danni potenzialmente catastrofici. Seguici.

Cantina allagata: cosa fare

Come prima cosa, stacca la luce e spegni l’energia elettrica principale. Se non puoi farlo senza passare attraverso l’acqua stagnante, stai al sicuro lasciandolo a una ditta di spurghi questo compito.

È opportuno presumere che l’acqua possa essere contaminata da acque reflue o altri inquinanti. Dovresti evitare il contatto, ma se proprio devi: copriti. Usa stivali e guanti impermeabili per proteggere la tua pelle da cose sgradevoli o pericolose nell’acqua.

cantina-allagata

Cantina allagata: come fare

Gli idraulici sanno come trovare e riparare la perdita per poi ripristinare la cantina allagata. Una ditta di spurghi servirà nel momento in cui saranno necessarie attrezzature speciali come: pompa per svuotare cantine allagate, aspira acqua e deumidificatore.

Anche in questo caso è doveroso menzionare la manutenzione condominiale per la prevenzione di casi simili. Annualmente è opportuna la pulizia dei canali di scolo, le grondaie, i pozzetti e la condotta fognaria da fogliame e detriti. Tutte operazioni da fare per potersi porre al riparo dalla sicura probabilità di allagamenti.

Cantina allagata: chi paga i danni

  • Se il danno è stato causato da fenomeni naturali di carattere eccezionale, il condominio non deve risarcire il proprietario della cantina allagata. Consigliamo: assicurazione. Se vivi in ​​una città in cui le forti piogge sono comuni, dovresti prendere in considerazione, se già non sei coperto, l’idea di aggiungere un’assicurazione contro le inondazioni. Le polizze dei proprietari di case generalmente non coprono gli allagamenti della cantina, quindi non aspettarti un risarcimento. E’ possibile stipulare una polizza assicurativa specifica che copre la tua casa da questi spiacevoli eventi.
  • Se il danno è stato causato da una rottura dei tubi dell’impianto fognario del comune, si può chiedere il risarcimento a quest’ultimo.
  • Se il danno è stato causato da una perdita proveniente dai proprietari del piano superiore, gli si può chiedere il risarcimento.

Le cause

  • Pioggia: una pompa di risalita posta nel locale scantinato non potrà farci nulla se la pioggia ha portato con se mezzo metro di fango. Per risolvere il problema devi chiamare una ditta di spurgo pozzi e farla svuotare.
  • Tubi: le forniture di tutti i servizi di un’abitazione passano attraverso i locali sottomessi. Basta una rottura di un tubo e la cantina si riempie senza che si possa raggiungere il guasto. Trova e chiudi il passatore d’acqua generale come prima cosa. Verifica dopo i danni.
  • Fognatura: anche i tubi della fognatura passano nelle vicinanze delle cantine. Anche in questo caso, se si verifica un allagamento, l’unica soluzione è chiamare immediatamente una ditta di spurgo per farla svuotare, e poi contare i danni.

I pericoli

  • Elettro-shock: apparecchi o prese immerse nel seminterrato comportano il rischio di gravi scosse elettriche fatali.
  • Danni strutturali: muri, isolamento e travi si indeboliscono sempre di più mentre rimangono sott’acqua, mettendo a rischio la struttura stessa della vostra casa.
  • Acque reflue: questa è acqua sporca, pericolosa per la salute poiché piena di inquinanti e batteri.