ABC dei consigli idraulici per casa

Consigli idraulici per casa dalla A alla Z

La vita di ogni giorno può essere frenetica e ricca di impegni. L’ultima cosa che ognuno di noi si augura: è un guasto idraulico improvviso in casa. Ed è per questo motivo che bisogna seguire alcune regole fondamentali per evitare guai. I nostri idraulici AI hanno stilato un elenco di consigli utili per la tua salute ed il mantenimento degli impianti idraulici affinché tu possa risparmiare sulle bollette dell’acqua e le eventuali riparazioni idrauliche.

Torniamo a scuola

A è per il sistema di spegnimento automatico dell’acqua. Installa un sistema intelligente per proteggere la tua casa da una possibile perdita di acqua dell’impianto idraulico.

B è per il bagno. Metti tappeti antiscivolo in bagno per prevenire gli infortuni.

C
è per la cucina. Risparmia acqua. Non pre-lavare i piatti prima di inserirli nella lavastoviglie.

D
è per la doccia. Sostituisci la vecchia doccia con una recente ed efficiente in grado di ridurre il consumo di acqua.

E
è per l’efficienza. Ogni volta che pensi all’impianto idraulico, i tuoi obiettivi dovrebbero essere quelli di poter aumentare l’efficienza.

F
è per il fai da te. Sapevi che il 95% dei problemi legati ai canali di scolo intasati puoi risolverli con qualche strumento ed un po di pratica? Leggi anche: Canali di scolo intasati: le cause più comuni e come prevenire.

G
è per goccia. “La goccia scava la pietra” dicevano i latini, ed avevano ragione. Un rubinetto che perde spreca cinque litri di acqua al giorno.

H
 sta per H2o. Tutela il pianeta conservando l’acqua. Meno del 3% dell’acqua presente sulla Terra è potabile e adatta agli
usi umani. Non si tratta quindi di una risorsa inestinguibile.

I
è per la valvola principale di intercettazione dell’acqua. Impara a chiudere la valvola in caso di una perdita.

L
è per il lavello. Non usare sostanze come l’ammoniaca o la soda caustica per sturare lo scarico. Non utilizzare polveri o prodotti abrasivi, perché righerebbero le superfici. Non utilizzare spugnette metalliche.

M
è per manutenzione annuale. Assumi un professionista per mantenere annualmente in perfetta forma l’impianto idrico di acqua. Valuta la possibilità di interpellare un idraulico AI.

N
è per nuove regole scaldabagno. Se lo sostituisci, affidati ad un professionista. E’ necessario seguire le norme in vigore.

O
è per ostruzione. Acquista, con pochi euro, uno stantuffo ed una sonda. Prova con il ‘fai da te’ prima di chiamare un professionista.

P
è per perdita. Verifica che i rubinetti non perdano e controlla il contatore.

Q
è per la qualità. È possibile migliorare la qualità dell’acqua potabile di casa con l’installazione di un filtro addolcitore.

R
è per il rubinetto. Installa rubinetti aerati, in cucina e in bagno, per risparmiare acqua.

S
è per sfiato. Se hai uno scaldabagno a gas, saprai che ha bisogno di “sfogare” all’esterno. Garanzia di sicurezza.

T
è per toilette. Ricorda: giù dallo scarico soltanto rifiuti umani.

U
è per un tempo di 5 minuti. Esegui docce brevi per risparmiare un pò di acqua calda anche per gli altri membri della famiglia.

V
è per vecchi sistemi. Risparmia in bolletta sostituendo: scaldabagno, lavatrice e lavastoviglie con modelli più efficienti.

Z
è per lo zero. Quando si sceglie AI per le riparazioni idrauliche, ci si può aspettare zero oneri straordinari e zero disordine per i lavori eseguiti.

consigli idraulici