Dalla vasca da bagno alla doccia: la conversione

Per chi non ha neonati, bambini piccoli o disabili in casa, sostituire la vasca con una doccia autonoma è una tendenza che molti stanno adottando.

Come sostituire vasca con doccia: Ecco cosa devi sapere
Idealmente, la conversione della tua vecchia vasca dovrebbe essere fatta da professionisti, in quanto molte vasche possono essere difficili da rimuovere. Una volta che la vasca è stata rimossa, è buona norma chiedere a un idraulico di ispezionare le tubature dell’acqua e i tubi di scarico per vedere se sono ancora in buone condizioni. In caso contrario, sarebbe meglio farli sostituire prima di installare la nuova doccia. Inoltre sarebbe opportuno controllare che non siano presenti macchie di muffa.
L’impianto idrico sanitario e quello di scarico dovrebbero essere esattamente dove devono essere, quindi non necessitano di riposizionamenti. Tuttavia, coloro che hanno vasche da bagno free-standing, potrebbero avere qualche difficoltà in più.

Le misure ideali per usare la doccia
• Le dimensioni ideali del pavimento: 76cm x 76cm.
• L’altezza del soffitto finito: almeno 203cm.
• Ci dovrebbe essere un minimo di 38cm dal centro del lato del bagno, al muro della doccia; 46cm è raccomandato per il comfort.
• Ci dovrebbe essere un minimo di 54cm dalla parte anteriore della toilette al muro; 76cm è raccomandato per il comfort.
• Dopo l’apertura delle porte della doccia, dovresti avere un percorso completamente libero.

Vantaggi e opinioni della trasformazione vasca in doccia
– Recuperi spazio utilizzabile;
– La doccia è semplice da pulire;
– Grazie al box doccia le fuoriuscite di acqua sul pavimento sono limitate rispetto alla vasca;
– La doccia è sempre più economica della vasca da bagno. A meno che non optiate per una soluzione Hi-Tech con idromassaggio;
– Bastano solo otto ore per trasformare la vasca da bagno in una doccia moderna, elegante, sicura e facilmente accessibile.

Usare vasca come doccia
Perché non dovresti convertire la vasca da bagno nella doccia dei tuoi sogni? Pensaci. Se hai bisogno di fare la conversione o anche soltanto di ispezionare o sostituire le tubature e i tubi di scarico: parlaci. Contattando la nostra assistenza potrai spiegare la tua idea di doccia o box doccia da installare. Queste opere prevedono l’impiego di idraulici specializzati che sappiano offrire proposte personalizzate.

Fasi di lavoro
1. Demolizione muretti vasca da bagno;
2. Rimozione macerie e predisposizione piano di appoggio piatto;
3. Rifacimento scarico a pavimento;
4. Controllo della tenuta e della velocità di smaltimento acqua dello scarico della doccia;
5. Eventuali modifiche dell’impianto idrico;
6. Rifilatura delle piastrelle esistenti per una successiva corretta applicazione delle piastrelle o dei pannelli;
7. Posizionamento del piatto doccia;
8. Posizionamento delle piastrelle;
9. Sigillatura del piatto e delle lastre mediante posa di silicone strutturale;
10. Installazione box doccia e relativi accessori quali miscelatori, aste doccia, ausili di sicurezza;
11. Sigillatura esterna ed interna del box doccia;
12. Pulizia finale e completo smaltimento dei materiali di risulta nelle discariche autorizzate;

conversione da vasca a doccia