L’Industrial Style tra i Trend per l’Arredobagno 2020: L’idea Kubò

Il 2020 è quasi alle porte, ma quali sono le nuove tendenze per l’arredobagno nel nuovo anno?

Per quanto riguarda lo stile, domineranno ancora le linee pulite, soluzioni geometriche e simmetriche, che richiamano lo stile industrial. Ne parliamo con l’imprenditore Graziano Verardi di Kubò, nuova azienda del sud Italia che produce mobili per l’arredobagno.

arredare bagno

Graziano ci racconti come è nato il marchio Kubò?

L’idea ci è venuta durante una visita al Salone del Mobile di Milano. Era da tempo che non ci riconoscevamo pienamente nel modo di intendere il design negli ultimi periodi. Molti produttori hanno ormai abbandonato i propositi che hanno contraddistinto la nascita del design: primo fra tutti quello di rendere la qualità accessibile a tutti. “Il bello e ben fatto” doveva essere per tutti. Non ci piace la visione dei grandi brand che propongono soluzioni esclusive per l’arredo, ma oramai inaccessibili ai più. Come non ci riconosciamo nella concezione di design spersonalizzato, piatto, privo di creatività, legato alla concezione del profitto a tutti i costi, irrispettoso deli codici etici produttivi e a svantaggio della qualità.

Ci siamo chiesti, a quel punto, come potevamo coniugare qualità del prodotto, manodopera artigianale e prezzi accessibili. La risposta è arrivata dai nostri clienti, dalle loro esigenze: abbiamo creato un modello di business basato sulla possibilità di acquistare, direttamente online, soluzioni per l’arredo del bagno che risultassero funzionali al momento dell’acquisto, ma integrabili nel tempo. È per questo motivo che il nome del marchio Kubò prende spunto dal cubo di Rubik. Ci piaceva l’idea di poter giocare e creare diverse soluzioni con la stessa struttura.
Creare, smontare e ricreare: il nostro modello di business si ispira a queste azioni.

Kubò propone mobili per il bagno dallo stile minimal e dal design industriale. Quali materiali utilizzate per realizzare i vostri prodotti?
Tutti i nostri mobili sono costruiti utilizzando, esclusivamente, il legno massello e una struttura in acciaio. Si tratta di metalli garantiti e legni naturali ecosostenibili che lavoriamo con le conoscenze acquisite in oltre quaranta anni di esperienza nel settore. I legni che utilizziamo hanno ottime capacità isolanti e, di conseguenza, sono poco sensibili agli sbalzi termici. Caratteristiche che li rendono ideali per l’utilizzo nell’arredo del bagno, ambiente in cui l’umidità mette a dura prova la resistenza di ogni materiale. Il metallo che utilizziamo, inoltre, è “trattato” nel nostro Salento, territorio noto per la qualità delle lavorazioni artigianali, con fasi che vanno dalla cottura in forno, alla zincatura, alla verniciatura con prodotti di altissima qualità.

Lo store online di Kubò propone soluzioni già configurate o esiste la possibilità di combinare gli arredi secondo le diverse esigenze del cliente?

Offriamo alla nostra clientela entrambe le soluzioni. Abbiamo sia delle combinazioni già strutturate che configurabili e modulabili nel tempo. Del resto, il marchio Kubò è nato per venire incontro alle esigenze dei nostri clienti che possono personalizzare l’arredobagno, non solo per quanto riguarda l’aspetto estetico e funzionale, ma anche per quello economico, attraverso soluzioni integrabili e personalizzabili nel tempo. Diamo così la possibilità al cliente di diversificare le proprie spese e “diluire nel tempo” l’acquisto, grazie alla modularità del prodotto. Ciò consente di lasciare anche spazio al gioco e alla creatività del cliente, con un arredo che prende forma in base alle diverse esigenze. Ogni Kubò è diverso, ha il proprio stile, la propria personalità.