Pulizie dopo incendio

Non lo si vorrebbe mai, ma a volte può capitare di trovarsi nelle condizioni di dover gestire delle pulizie dopo incendioGli incendi domestici, sia di piccole che grandi dimensioni, sono molto comuni. Più di quello che si immagina. Basta davvero poco per scatenare un incendio. Una piccola scintilla ed ecco che il fuoco inizia a propagarsi, ed in una maniera più veloce di quello che si crede. Una padella dimenticata sul fuoco per troppo tempo, una sigaretta accesa caduta per terra, un elettrodomestico che non funziona più in modo corretto. Piccole situazioni ma che possono rivelarsi molto pericolose. Ma come fare per riuscire a tornare alla normalità dopo un incendio ed avere una casa nuovamente pulita e vivibile? Ora lo scopriremo insieme.

pulizie case dopo incendio a palermo

Pulizie dopo incendio: consigli e regole generali

Le statistiche parlano chiaro: sono sempre di più incendi domestici a Palermo. E, purtroppo, sono molte anche le persone che hanno perso la vita in questi incidenti. La causa principale dei decessi, od dei successivi ricoveri ospedalieri, è data dalla grande presenza di fumo che, nei piccoli ambienti chiusi, va totalmente a sostituire l’ossigeno con il monossido ed il biossido di carbonio dando notevoli problemi di lucidità e perdita dei sensi. Una volta spento l’incendio, poi, la situazione è spesso non delle migliori. Il fumo si va ad impregnare in ogni angolo e superficie e per rendere la casa nuovamente abitabile serve una pulizia a fondo. Il miglior consiglio è quello di affidarsi sempre ad imprese di pulizie esperte, ma se vuoi fare tutto da solo ecco qualche consiglio che potrebbe esserti utile.

Pulizie dopo incendio: arieggia ed asciuga

La prima operazione che devi fare dopo un incendio è quello di aprire tutte le finestre e le porte della casa in modo che circoli più aria possibile. Insieme a questa operazione è importante cominciare anche ad asciugare tutte le diverse superfici. Infatti, se è stato necessario l’intervento dei pompieri sicuramente è stata utilizzata una buona quantità di acqua che varia a seconda dell’entità dell’incendio. Usa degli deumidificatori e magari dei ventilatori ed asciuga ogni minima parte facendo molta attenzione per non rischiare il formarsi di muffa, che come ben sai è davvero dannosa per il nostro corpo.

Pulizie dopo incendio: pulizia del soffitto e pareti

Una volta che la casa è ben arieggiata ed asciutta è arrivato il momento di passare alla pulizia vera e propria. I primi elementi che vanno puliti sono il soffitto e successivamente le paretiÈ importante fare il tutto in sicurezza quindi utilizza:

  • vestiti vecchi da poter macchiare;
  • guanti anti scivolo e di sicurezza;
  • scarpe anti scivolo;
  • mascherina;
  • occhiali di protezione.

Inizia dal soffitto ricordandoti di mettere dei panni sul pavimento e sui mobili in modo che la fuliggine non vada a macchiare ed ad amplificare i danni già fatti. Usa una buona aspirapolvere e dei prodotti appositi per pulire fuliggine, ma anche l’odore impregnato nei muri dopo l’incendioEsegui la stessa procedura prima per il soffitto e poi per le altre pareti.

Pulizie dopo incendio: i mobili

Ora che i muri sono puliti ed igienizzati è arrivato il momento di pensare ai diversi mobili che vi sono all’interno della tua casa. Qui, bisogna fare la distinzione in base al tipo di materiale. Per i mobili in legno od in plastica procedi come segue:

  • aspira la fuliggine con l’aspirapolvere;
  • usa una spugna chimica secca per le prime passate;
  • pulisci ulteriormente il mobile utilizzando anche acqua e prodotti appositi;
  • passa un velo di smalto o crema per ridare vita al legno.

Nel caso di mobili in pelle, invece:

  • aspira la fuliggine con l’aspirapolvere;
  • utilizza un sapone apposito per la pelle e lava bene tutte le superfici;
  • se vuoi puoi spruzzare anche un po’ di acqua calda ed aceto e poi risciacquare il tutto;
  • metti del bicarbonato e lascia agire una notte;
  • aspira con l’aspirapolvere.

Per i tessuti, invece, aspira bene con l’aspirapolvere e poi procedi con lo sfoderare il tessuto ed il lavare accuratamente il tutto. Nel caso tu non possa sfoderare il mobile allora procedi come con la pelle ma utilizzando i prodotti appositi. Ricordati, poi, che il fumo va ad impregnarsi in ogni più piccolo spazio quindi lava ed igienizza anche i diversi oggetti all’interno dei mobili, compresi i vestiti.

Pulizie dopo incendio: il pavimento

Infine, non ti resta che pulire il pavimentoTogli i panni che avevi messo per proteggere la superficie durante tutte le operazioni precedenti e comincia con l’aspirare bene tutto con l’aspirapolvere. Poi, procedi con il lavare il tutto con acqua calda e detersivi appositi. Sicuramente servirà più di una lavata quindi armati di pazienza.